posturatorino patologia scoliosi

PATOLOGIE CURATE    SCOLIOSI

 

La scoliosi è una deviazione della colonna vertebrale che interessa circa il 2% della popolazione in età infantile e adolescenziale. E’ maggiormente colpito il sesso femminile con un rapporto 4:1 rispetto a quello maschile. Le cause della scoliosi sono per lo più genetiche; si può dunque affermare che si tratti di una patologia ereditaria. Allorché ci si accorga della presenza clinicamente evidente anche ad un occhio non esperto di una asimmetria delle spalle, del bacino o della presenza di una curva della colonna vertebrale occorre rivolgersi ad uno specialista ortopedico che si occupi di patologia vertebrale per effettuare una visita mirata a capire la gravità della malattia e di conseguenza a decidere quale sia la migliore strategia terapeutica da effettuare.

Durante la visita il paziente viene valutato sul piano frontale e su quello sagittale e vengono effettuate delle misurazioni che esprimono la gravità della curva scoliotica. In caso di diagnosi clinica di scoliosi vengono richieste delle radiografie definite Tele RX del rachide vertebrale in toto eseguite in ortostatismo nelle due proiezioni A-P e L-L.

Il programma terapeutico di una scoliosi dipende dall’entità delle curve misurabili alla radiografia oltre che naturalmente dall’età del soggetto e dal suo livello di maturità scheletrica al momento della diagnosi. Si può attuare un trattamento con un corsetto removibile a tempo parziale o totale nelle forme di lieve o media gravità, mentre è nelle forme più gravi è indicato l’utilizzo di un corsetto gessato che viene di solito mantenuto per 3 mesi per poi passare a quello removibile. In caso di curve particolarmente importanti viene posta indicazione chirurgica ad intervento di artrodesi vertebrale. Data la natura ereditaria della patologia non esiste alcuna misura preventiva, se nonché si può affermare che in età adolescenziale è utile eseguire un’attività sportiva regolare per rinforzare la muscolatura ed insegnare al soggetto quelle che sono le corrette posture da mantenere.

Non esiste alcuno sport controindicato; l’unica raccomandazione valida è quella di evitare l’utilizzo di pesi nell’attività sportiva almeno fino al completamento della maturità scheletrica del soggetto. Il termine “ginnastica correttiva” è quindi quanto mai inappropriato in quanto l’unico strumento in grado di correggere una curva scoliotica è un corsetto di vario tipo a seconda del tipo e del livello della curva.

 posturatorino  scoliosi


  © 2015 www.posturatorino.it | privacy - note legali | cookie policy